2011 | Lo spumante nel disciplinare Etna DOC

L’Etna Doc nasce con uno dei primi disciplinari che organizzano e regolano la produzione di vino. Secondo disciplinare di produzione dei Vini Etna DOC in cui è inserito dal 2011 la produzione di Spumante Etna Doc, occorre almeno il 60% di varietà Nerello Mascalese.

Ad oggi non è prevista la spumantizzazione con metodo Charmat, e nemmeno la maggioranza di altre varietà di uve nonostante l’accesso a diversi vitigni autoctoni sul vulcano. Per produrre uno Spumante Etna Doc – oltre al 60% di uve di Nerello Mascalese- è necessario un affinamento sui lieviti in bottiglia di almeno 18 mesi.